CONCORSO – COMUNE DI TERNI

Ente: TR
Gazzetta Ufficiale Numero: Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di istruttore perito industriale, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.7 del 26-01-2021) – Emessa COMUNE DI TERNI
Regione: Umbria
Provincia: 124
Comune: 124
Scadenza: 25/febbraio/2021

 

adv

IL DIRETTORE GENERALE

Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante «Nuove norme in
materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai
documenti amministrativi»;
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, «Legge-quadro per
l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone
handicappate» e successive modificazioni ed integrazioni;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7
febbraio 1994, n. 174, «Regolamento recante norme sull’ accesso dei
cittadini degli Stati membri dell’Unione europea ai posti di lavoro
presso le amministrazioni pubbliche» e successive modificazioni ed
integrazioni;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994,
n. 487, «Regolamento recante norme sull’accesso agli impieghi nelle
pubbliche amministrazioni e le modalita’ di svolgimento dei concorsi,
dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici
impieghi e successive modificazioni ed integrazioni»;
Vista la legge n. 236 del 21 giugno 1995, di conversione, con
modificazioni, del decreto-legge 21 aprile 1995, n. 120, recante
«Disposizioni urgenti per il funzionamento delle Universita’»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre
2000, n. 445, recante «Testo unico delle disposizioni legislative e
regolamentari in materia di documentazione amministrativa»;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 recante «Norme
generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle
amministrazioni pubbliche e successive modificazioni ed
integrazioni»;
Vista la legge 30 dicembre 2010, n. 240, recante «Norme in
materia di organizzazione delle Universita’, di personale accademico
e reclutamento, nonche’ delega al Governo per incentivare la qualita’
e l’efficienza del sistema universitario»;
Visto lo statuto dell’autonomia dell’Universita’ degli studi di
Sassari;
Visto il regolamento di Ateneo disciplinante i procedimenti di
selezione ed assunzione del personale tecnico amministrativo e
bibliotecario;
Visto il regolamento di ateneo per il reclutamento e la
disciplina dei tecnologi a tempo determinato, ai sensi dell’art.
24-bis della legge 30 dicembre 2010, n. 240;
Visto il decreto-legge «Rilancio» n. 34 del 19 maggio 2020,
convertito con modificazioni in legge n. 77 del 17 luglio 2020 e
richiamati i principi esplicitati agli articoli 247, comma 3
relativamente alla facolta’ di svolgimento in videoconferenza delle
prove orali dei concorsi attraverso strumenti informatici e digitali
tali da garantire l’adozione di soluzioni tecniche che assicurino la
pubblicita’ della prova, l’identificazione dei partecipanti, nonche’
la sicurezza delle comunicazioni e la loro tracciabilita’;
Vista la delibera del consiglio del Dipartimento di agraria del
29 luglio 2020, pervenuta all’ufficio concorsi di Ateneo con prot. n.
1828 del 6 agosto 2020, con la quale si richiede l’avvio dell’iter
concorsuale per il reclutamento di due tecnologi a tempo pieno e
determinato, come specificato:
un posto della durata di mesi ventiquattro, rinnovabile per una
sola volta e fino ad un max di anni quattro – posizione economica D3,
ai sensi dell’art. 24-bis, comma 3, della legge n. 240/2010,
nell’ambito dei progetti MENAWARA dal titolo «Non conventional water
re-use in agriculture in mediterranean countries» e EWA-BELT «Linking
east and west African farming systems experience into a belt of
sustainable intensification». L’importo complessivo del contratto
gravera’ per il 50% sui fondi del progetto MENAWARA e per il restante
50% sui fondi del progetto EWA-BELT;
un posto della durata di mesi ventiquattro, rinnovabile per una
sola volta e fino ad un max di anni quattro – posizione economica D5,
ai sensi dell’art. 24-bis, comma 3 della legge n. 240/2010,
nell’ambito del progetto EWA-BELT dal titolo «Linking east and west
African farming systems experience into a belt of sustainable
intensification». L’importo complessivo del contratto gravera’ per il
100% sui fondi del progetto EWA-BELT;
Vista la delibera del Consiglio di amministrazione del 30 ottobre
2020, con cui e’ stato approvato l’avvio dell’iter concorsuale dei
due posti di tecnologo sopra evidenziati;
Visto il D.D.G. 3724, prot. n. 129765 del 24 novembre 2020, il
cui avviso e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 92 del 24 novembre 2020, con cui e’ stata indetta una
selezione pubblica, per titoli ed esami, per il reclutamento di due
tecnologi a tempo pieno e determinato;
Vista la proposta di commissione trasmessa dal direttore del
Dipartimento di agraria con nota del 4 gennaio 2021, prot. n. 393;
Considerato necessario nominare la commissione giudicatrice della
richiamata procedura;

Decreta:

Art. 1

adv

La commissione giudicatrice della selezione pubblica, per titoli
ed esami, per il reclutamento di due tecnologi a tempo pieno e
determinato, indetta presso l’Universita’ degli studi di Sassari con
D.D.G. 3724, prot. n. 129765 del 24 novembre 2020, il cui avviso e’
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 92
del 24 novembre 2020, e’ cosi’ costituita:
prof.ssa Giovanna Seddaiu, associato (AGR/02) presso
Universita’ degli studi di Sassari;
prof. Quirico Migheli, ordinario (AGR/12) presso Universita’
degli studi di Sassari;
dott. Alberto Carletti, ricercatore (AGR/05) presso Universita’
degli studi di Sassari;
prof. Pier Paolo Roggero, ordinario (AGR/02) presso Universita’
degli studi di Sassari (supplente);
dott. Alessandro Manzoni, responsabile ufficio concorsi presso
Universita’ degli studi di Sassari (segretario).
Art. 2

Il presente decreto e’ pubblicato integralmente nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed
esami» e dal medesimo giorno di pubblicazione decorrono i termini per
eventuali impugnative avverso i componenti nominati.
Sassari, 5 gennaio 2021

Il direttore generale: Pellizzaro

 

adv