DIARIO  – BANCA D’ITALIA

Ente: BANCA D’ITALIA
Gazzetta Ufficiale Numero: 49 – Emessa 20 / 06 / 2022
Regione: –
Provincia: –
Comune: –
Scadenza:

 

adv

Avviso relativo alla convocazione alla prova del concorso per 3
assunzioni nel campo dei sistemi di sicurezza e di supervisione –
profilo tecnico (Bando del 5 maggio 2022).
Vista la previsione di cui all’art. 3 del bando di concorso del 5
maggio 2022, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – n. 38 del giorno
13 maggio 2022, si forniscono informazioni sui concorsi di cui
all’art. 1 del medesimo bando.
Per la Lettera A (1 Esperto del profilo tecnico con conoscenze
nel campo della progettazione, realizzazione e manutenzione dei
sistemi di sicurezza e di supervisione e delle connesse tecnologie
informatiche) sono pervenute n. 20 domande di partecipazione.
Per la Lettera B (2 assistenti del profilo tecnico con conoscenze
nel campo della gestione e manutenzione dei sistemi di sicurezza e di
supervisione e delle connesse tecnologie informatiche) sono pervenute
n. 75 domande di partecipazione.
La prova scritta si terra’ il 6 luglio 2022 – ore 10,00, presso i
locali dell’Hotel «Ergife» di via Aurelia n. 619 – Roma.
La prova si svolgera’ nel rispetto di tutti i presidi
igienico-sanitari per il contenimento del rischio di contagio da
COVID-19 previsti dalla vigente normativa.
In particolare, e’ fatto obbligo ai candidati di:
presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio;
non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposti alla
misura dell’isolamento per provvedimento dell’autorita’ sanitaria, in
quanto risultati positivi al SARS-CoV-2;
fare un utilizzo continuativo delle mascherine FFP2 fomite
dalla Banca d’Italia.
Ai sensi di quanto previsto dall’art. 2 del bando, coloro che
venissero esclusi dalla presente convocazione riceveranno una
specifica comunicazione in tal senso. In ogni caso, i nominativi dei
candidati ammessi alla prova sono disponibili sul sito internet della
Banca d’Italia www.bancaditalia.it
L’ammissione alla prova avviene con la piu’ ampia riserva circa
l’effettivo possesso dei requisiti previsti dal bando e, pertanto,
non costituisce alcuna forma di acquiescenza rispetto a quanto
dichiarato nella domanda di partecipazione ne’ di riconoscimento del
possesso dei suddetti requisiti.
Il giorno della prova i candidati saranno chiamati a confermare
quanto dichiarato nella domanda di partecipazione mediante
sottoscrizione di un’apposita dichiarazione (art. 2 del bando).
Per sostenere la prova i candidati dovranno esibire, ai sensi
dell’art. 6 del bando, uno dei documenti di riconoscimento di cui
all’art. 35 D.P.R. n. 445/2000. Coloro che non sono in possesso della
cittadinanza italiana devono essere muniti di documento equivalente.
Il documento deve essere in corso di validita’ secondo le previsioni
di legge. Sono esclusi i candidati non in grado di esibire alcuno dei
suddetti documenti.
Per lo svolgimento della prova scritta non e’ consentita la
consultazione di testi normativi, manuali, materiale didattico o
scientifico e appunti di ogni genere. Il giorno della prova la
Commissione potra’ indicare eventuale ulteriore materiale non
consentito in relazione ai contenuti dei quesiti. Sara’ inoltre
possibile utilizzare soltanto penne a inchiostro blu o nero.
Al fine di agevolare la migliore organizzazione della giornata
d’esame da parte dei candidati, si fa infine presente che non e’
previsto il servizio di ristorazione.